Temporary Shop

0
1689

Un temporary shop è uno spazio che apre per un tempo determinato (da due settimane e tre mesi) all’interno del quale è  possibile vivere esperienze di marca. E’un vero e proprio strumento strategico, che permette allo stesso tempo sia l’eliminazione dello stock che un ritorno di guadagno in termini di immagine, valorizzazione del marchio e aumento di notorietà. Il temporary shop è meno impegnativo di un vero negozio, gioca sull’effetto sorpresa e ha una scadenza, spesso segnata da un contatore ben evidente all’interno dello spazio che segna il tempo che manca alla chiusura.Inoltre, l’apertura del negozio viene pubblicizzata notevolmente, somigliando ad un evento unico ed irripetibile a cui pochi intendono mancare. E’uno strumento versatile: si adatta a qualunque brand e tipo di prodotto.


QUANDO UTILIZZARLO
Il ricorso a un temporary shop è indicato quando le aziende intendono perseguire determinati obiettivi:

  • Lanciare, posizionare o testare nuovi prodotti: la temporaneità che caratterizza i temporary shop permette infatti di testare in breve tempo l’impatto di un nuovo prodotto immesso sul mercato, ammortizzando i rischi economici.
  • Presidiare un dato territorio.
  • Raccogliere importanti dati di consumo facendo al contempo comunicazione.
  • Testare un monomarca.
  • Presidiare le città durante importanti manifestazioni come il salone del mobile,la settimana della moda, mido, mipel ecc.
  • Smaltire rimanenze di magazzino, senza ledere l’immagine aziendale.

COME UTILIZZARLO
Per aprire un temporary shop è necessario:

  • disporre di una location, che può essere o meno di proprietà.
  • pubblicizzare notevolmente l’apertura del negozio: deve somigliare ad un evento unico ed irripetibile.
  • investire in negozi che sorgono in una zona commercialmente frizzante e in una grande città.

Incentivo all’apertura di attività di questo genere è la mancanza di vincoli legislativi soprattutto in relazione alla licenza commerciale. E’ infatti consentito vendere per qualche mese accessori per la casa, nei mesi successivi apparecchi informatici o abbigliamento.

IDEA LOW COST
Aprire un Temporary Shop di questi tempi, forse è la scelta migliore soprattutto per chi vuol testare le potenzialità di un prodotto su un determinato pubblico in una determinata zona, ovviamente è indicato per chi non deve investire grosse somme in attrezzature o impianti, altrimenti risulterebbe una scelta antieconomica. L’annuncio di un temporary shop e la conseguente apertura di un punto vendita stabile consente l’acquisizione di clientela in tempi rapidi e soprattutto si valuta un primo impatto dell’attività. Consigliamo per l’arredo che deve essere impattante l’utilizzo del Wrapping.

Wrapping (arredo e personalizzazione low cost) interno negozi
L’innovativa tecnica del wrapping consente di proteggere e contemporaneamente di personalizzare qualunque oggetto o struttura per mezzo di pellicole speciali. E’ così possibile cambiare il colore dell’auto, moto, caravan, camion, barca o veicolo commerciale, oppure ripristinare mobili, pareti e l’arredo di interni. Il wrapping applicato al design di interni consente di trasformare semplici i locali in spazi di ispirazione e di relazione.  E’ possibile ottenere strutture visive estremamente elaborate, ambientazioni appropriate e del giusto tema materico.  La gamma delle pellicole è talmente vasta da garantire a clienti, architetti e designers di avere le più opportune, flessibili, veloci e convenienti soluzioni per l’estetizzazione degli spazi.